E finalmente fu: FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE  2017

Sabato 3 giugno è il grande giorno della Finale di Champions League 2017. Al Millennium Stadium di Cardiff Juventus e Real Madrid schierate l’una contro l’altra per coronare una stagione di Champions per entrambe entusiasmante. I madrileni arrivano da detentori della coppa 2016/2017 (l’hanno vinta 11 volte in totale), mentre l’ultima vittoria della Juve in questa competizione è datata 1996, con la vittoria ai rigori sull’Ajax in quel di Roma.

Juventus vs Real Madrid in TV: dove vederla

In chiaro: Canale 5 e Canale 5 HD dalle ore 20.45, con commento di Luigi Pardo e Aldo Serena.

Criptato: Premium Sport e Premium Sport HD, la diretta credo sia già partita ieri…

Non mi perderò in introduzioni e spiegazioni varie (esistono altri siti per questo). Se vuoi sapere tutto, ma proprio tutto dell’incontro, vai su Scommesse Sul Web.

Sei qui per il pronostico di Juventus Real Madrid, quindi via con lo studio senza perdere altro tempo!

Formazioni Juventus e Real Madrid

Non sono, nel momento in cui scrivo, note le formazioni, che vengono svelate generalmente l’ultima ora prima del fischio di inizio. Fino a quel momento diffidate delle fonti che pubblicano formazioni “sicure” o “probabili”: la posta in gioco è TROPPO alta per non provare cambi di rotta e inserimenti a sorpresa all’ultimo minuto. Ne dico una: Alvaro Morata, alla sua ultima stagione al Real, in Champions non ha mai giocato da titolare; tuttavia il giocatore conosce molto bene gli avversari, e ai tempi della Juventus la difesa era pressoché la stessa di oggi. E’ da escludere che, con Bale acciaccato e non al top e Benzema che è un giocatore straordinario ma è anche capace di prestazioni a dir poco sbiadite, Zinedine Zidane si possa giocare la carta Morata al primo minuto? La quota di Morata Anytime score è fissata a @3.00, quindi anche i bookmaker sono inclini a credere che per il futuro milanista ci saranno larghi scampoli di partita cui partecipare.

Per ipotizzare le formazioni senza alcuna conferma ufficiale si deve lavorare per sottrazione, quindi. Vediamo gli indisponibili delle due squadre: sul fronte infortunati, la Juventus ha ben poche preoccupazioni: Marko Pjaca e Rolando Mandragora sono fuori dai giochi (ma in ogni caso è difficile che sarebbero stati schierati), ma è quasi certa la disponibilità di Sami Khedira e Daniele Rugani. Allegri avrà quindi la possibilità di schierare la formazione titolare potendosi permettere eventuali jolly last minute senza troppi pensieri. Qualche dubbio, forse, su Cuadrado, ovviamente disponibile ma che nell’ultimo periodo è apparso stanco e fuori focus.

Il Real, dal canto suo, ha qualche problemuccio in più. Pepe e Carvajal, fondamentali in difesa e centrocampo, sono in forte dubbio. Ma a destare maggiori dubbi (e preoccupazioni) sono le condizioni fisiche di Gareth Bale -motivo per cui le quotazioni di Morata titolare stanno salendo di ora in ora.

Gli inamovibili. Salvo maledizioni e drammi personali, Buffon, Dybala, Higuain, Bonucci, Mandzukic, Pjanic, Dani Alves non sembrano un’opzione. Metto personalmente un punto interrogativo su tutti gli altri. Nel Real Madrid, ovviamente: Ronaldo, Ramos, Benzema, Carlos Navas e Isco (che ha giocato da Dio, ultimamente). Modric e Kroos, senatori del centrocampo sì, ma non ci metterei mai la mano sul fuoco.

Pronostico 

Le quote dei bookmaker danno leggermente favorito il Real Madrid (2.70 contro 2.90 per la Juve), con il pareggio al 90′ pagato 3.10. Abbiamo appena delineato il classico incontro 1X2 da cui, normalmente, bisognerebbe tenersi alla larga. Però è la finale di Champions, capita una sola volta nell’anno e, soprattutto i bookmaker AAMS offrono un sacco di opzioni di gioco che, normalmente, non offrono.

Dunque, personalmente mi terrò lontano dall’ 1,2, o X al 90′. Vero, escludo lo scenario 0-0 alla fine dei tempi regolamentari, ma comunque finisca la partita non ne rimarrei sorpreso. Anche la situazione Juventus segna per prima e piazza il pullman fino alla fine chiudendo 1-0, non sarebbe assolutamente inedita. 

Le giocate (tre) che proporrò sono coerenti tra loro, quindi con un briciolo di fortuna e assistenza del Santo degli scommettitori, si può fare jackpot.

Bookmaker di riferimento

Come bookmaker di riferimento userò il mio fido William Hill, che, come ormai ogni scommettitore italiano che non ha vissuto su Marte negli ultimi anni dovrebbe sapere, ha le quote più alte e, soprattutto, per questo evento mette a disposizione le multiple sullo stesso incontro. Nel mio pronostico ne metterò un paio davvero interessanti.

Se sei uno scommettitore e non hai un conto attivo su William Hill accomodati fuori, rimandato a Settembre, torna più preparato la prossima volta.

Juventus vincente coppa in mano @2.00

Il triplete sembra nell’aria. Tutti ne parlano, è l’Europa che ce lo chiede. 600 mila euro di bonus per ogni giocatore in caso di vittoria (wow!). Non sono tifoso della Juventus e questo mi rende più obiettivo di molti tipster in questo periodo. Si tratta di stabilire se il difensivismo della Juve prevarrà sulla propensione all’attacco del Real. Della difesa della Juve, la migliore in Europa, si è già detto tutto: Buffon, Chiellini, Barzagli, Bonucci, Rugani, con i laterali che si chiudono verso l’area in caso di bisogno. Una contraerea collaudata che neanche l’Iraq durante la Guerra del Golfo. Dall’altra parte del campo abbiamo Benzema, ripeto, fortissimo, che però è capace di fare partite dimmerda che lo prenderesti a pugni, Ronaldo che ormai non è più il Ronaldo di una volta. Quanto tempo è che non lo vediamo correre per 40 metri palla al piede e segnare o fare l’assist decisivo? Ha segnato molto ultimamente, ma solo gol su azione, molto spesso di rapina e di mestiere. Ai giochetti da freestyler (che ora li fa anche più lenti) non ci cascherebbe più neanche un qualsiasi difensore della Pro Vercelli. Gareth Bale è in forse, se scendesse in campo non farebbe granché. Morata, se schierato, potrebbe fare male, ma dovrà fare i conti con l’emozione e con una difesa che lo conosce benissimo. 

Sul campo, a dispetto delle quote, la Juventus scenderà da favorita contro un Real Madrid che, come il Barcellona, è prossimo ad un obbligatorio ricambio generazionale. A far pendere l’ago della bilancia verso la squadra madrilena è, forse, il maggior peso “politico” degli spagnoli in campo internazionale. E lo vediamo anche in Italia, quanto -seppur non dimostrabile scientificamente- il peso dei BIG si faccia sentire quando ci sono decisioni arbitrali importanti da prendere. 

Per la Juventus è un “ora o mai più” e finora Allegri non ha mai sbagliato una partita importante. A una quota di @2.00, ossia raddoppio secco, prendo la Juventus tutta la vita.

Altre giocate interessanti:

Over 1.5 Casa @3.00

Secondo il pattern già visto un milione di volte, la Juventus proverà a segnare per prima e ammazzare la partita. Se questo avvenisse (a proposito, Juventus 1° gol @2.10), il Real Madrid dovrebbe recuperare al volo e si scoprirebbe alla grande lasciando spazio alle ripartenze di Higuain, Dybala e Cuadrado. E abbiamo visto come prende gol da pollo il Real. Anche quando non si scopre (Napoli, Celta Vigo..). Certo, lo spettro dello 0-0 o dell’1-0 rimane e rimarrà fino al 90′, ma a mio parere i bookmaker stanno sottovalutando troppo la Juventus e sopravvalutando troppo il Real attuale. a @3,00 non posso che fare la mia giocata.

Over 2 Goals, Over 3 Cartellini, Over 10 Calci D’Angolo Nella Partita @ 5.50

Combo speciale offerta da William Hill, insieme a molte altre. Ma questa mi sembra quella più probabile. Beh, probabile come può esser probabile una scommessa con quota 5.50 ovviamente. In questo caso abbiamo + di 2 gol nei 90′ (ossia un over 2.5), che può starci. E’ una partita che finisce 0-0, 1-0, oppure con 200 gol per parte. Più di 3 cartellini (ossia da 4 in sù). Impossibile pensare che Chiellini e Ramos, sia per il carattere che per il ruolo che ricoprono, non rimedino almeno un giallo. Ne rimangono due: è possibile che in una finale di Champions, tra due squadre dalla ripartenza facile, non vi saranno ALMENO due falli tecnici da giallo immediato? Over 10 calci d’angolo (da 11 in su si vince): questa è già più difficile ma non impossibile. Sono poco più di 1 ogni 9 minuti di gara. E in ogni caso, parliamo di una quota @5.50, da affrontare con stake basso, che ci permetterà di divertirci per tutti i 90′.

Ti ricordo che questa ultima combo è disponibile in esclusiva solo su William Hill.

Pronostico Juventus FC vs Real Madrid CF (Finale Champions League)

Category: Sportsbook
0