Iniziamo alla Richard Pryor: “Vi è mai capitato che…” . Vi è mai capitato di vedere una pagina web posizionata nei risultati organici ma, richiedendone una copia cache, Google vi rispondesse con un sonoro: “Puppa!” (Puppa = Errore 404) ? 

Sito posizionato ma zero copia cache? Niente panico. 

No, non ci sono impostazioni errate del server (anche se non mi rassegnerò mai alla demenzialità dell’ Expires: Thu, 19 Nov 1981 08:52:00 GMT di Apache), non avete sbagliato formattazione del robots.txt, non avete dei metadati strani sparsi per la pagina web. 

Ufficialmente, Google si è espresso attraverso un tweet:

Link al tweet: https://twitter.com/googlewmc/status/1007235824017117184

Può essere.

Su vari siti che gestisco il problema si è presentato all’indomani  del passaggio da http a https. Stesso Layout, stesso tema, stesso scripting, stessa responsività. 

“Si ma io voglio vedere la copia cache della mia pagina web, cazzo!!1!UNO! “

Innanzitutto calmati, ci sono problemi più gravi al mondo. Se per una questione di vita o di morte vuoi sbirciare sulla copia in cache su Google, basta che fai un semplice hack dell’URL.

Esempio pratico.

URL copia cache home page di Getseen.it : https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:1_dDD3BpryoJ:https://www.getseen.it/+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it 

Restituisce una pagina di errore 404, risorsa non esistente. Google sei un bugiardo! 

Per vedere la copia cache della pagina web, è sufficiente andare sulla barra degli indirizzi del browser e cancellare la parte https://www.  lasciando solo dominio ed estensione del dominio.

https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:1_dDD3BpryoJ:https://www.getseen.it/+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it 

lasciando il resto dell’URL inalterato.

Alla fine sarà una cosa così: 

https://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:1_dDD3BpryoJ:getseen.it/+&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it

Problem Solved.

 

 

[Glitch] Sito indicizzato, posizionato, ma errore su cache Google

Category: Engines
0