La domanda è questa: A o B? Non è ammesso barare cambiando sesso o simulando la propria morte. La scelta è definitiva: il comando CTRL-Z è disabilitato (come nella vita reale).

A. Hai la possibilità di stare con la persona che ami (o di cui sei innamorato), per sempre. Lei ti sarà devota, sarà intelligente come Margherita Hack, cucinerà come Suor Germana e sarà porca come Sasha Grey (personalmente preferisco Belladonna, ma son gusti…). Per tutto il resto dei tuoi giorni ti troverà sempre irrimediabilmente bello, affascinante, sexy, insostituibile. Qualsiasi cosa tu faccia (e intendo proprio QUALSIASI cosa), lei ti amerà incondizionatamente, irrazionalmente.

Tuttavia:

1. Tutte le altre donne del mondo, incluse le Coreane del Nord, ti troveranno brutto, detestabile, nauseabondo ai limiti del conato di vomito. Persino tua madre avrà la tentazione di ripudiarti. Esempio: entri in un locale e si creano petizioni spontanee tra le donne affinché tu sia allontanato. Le colleghe di ufficio chiederanno il trasferimento. In pratica per il mondo femminile sarai visto come una specie di Elephant Man. Con l’aggravante che ti troveranno anche antipatico e indegno di compassione. Il punto 1 è universale, ovvero: nessuna altra donna ti si concederà mai, neanche a pagamento.

2.  Ciò non ti metterà al riparo dalle vicissitudini di una storia di amore: un giorno potresti stancarti, avere pesanti cali del desiderio, potresti disinnamorarti, la tua compagna potrebbe iniziare a mangiare chili di krapfen e junk food e subire scompensi ormonali, per non parlare di incidenti e grandi traumi che potrebbero coinvolgerla.

_

B. Come in ogni incantesimo che si rispetti, diventerai appetibile, affascinante, insomma un gran figo, il più figo tra i fighi, il maschio alfa+++ del branco (dove per branco s’intende: tutto l’Universo conosciuto) agli occhi di TUTTE le donne di età compresa tra i 18 e i 99 anni. Attrici e vip incluse. Esempio: entri in un locale e immediatamente sorge spontanea una guerra tra le donne presenti per chi ti offrirà per prima un drink.

Tuttavia:

1. La persona che ami ti lascerà (o, se sei innamorato, questa si metterà con un amico e si trasferiranno entrambi nell’appartamento adiacente al tuo, che ha pure muri sottilissimi). Non solo, non mancherà di dichiarare pubblicamente quanto tu faccia schifo fuori, dentro, prima dopo e durante. Se le sarà possibile ti farà picchiare dal fratello culturista. Così, senza motivo.

2. Non ti innamorerai mai più. Pur potendo avere a che fare con un numero illimitato di donne, anche bellissime, colte, raffinate, non proverai mai più quel trasporto, quell’ansia, quel desiderio di donarti tipico dell’amore.

3. Nessuna donna si innamorerà mai di te. Troverai donne, anche a gruppi di 3 o 4 insieme, che per un briciolo della tua attenzione saranno disposte ad ogni follia (tipo cantare “Meno male che Silvio c’è” alla Festa dell’Unità) ma nessuna di queste ti guarderà mai con quegli occhi sognanti, pieni di fiducia e aspettativa tipici della donna innamorata. Ogni gesto di cui beneficerai sarà volto ad acquisire la tua presenza, il tuo corpo, il poter dire di “esser stata con te“, ma niente di ciò che riceverai sarà spinto dal desiderio di farti realmente felice.

4. Rimarrai per sempre innamorato della persona che ti ha lasciato (o rifiutato). Qualsiasi strafica ti porterai a letto, appena rimasto solo ripenserai a lei. Ti capiterà anche di sognarla. E non dimenticarti dei muri sottili del tuo appartamento.

 

Ora, uomo, cosa scegli?

 

Ai sensi della Legge 903/77 regolamentata da successive norme che non ricordo, la seguente domanda è rivolta a persone di ambo i sessi.

 

A oppure B? [Domanda stronza per uomini]

Category: EasyReading
2